Blade – Modulnova

blade 1
blade 2
blade 03

Panoramica

Legno e pietra trovano nel Progetto Blade la chiave di lettura più moderna in assoluto: rovere fumo, scuro e intenso per rivestire basi, fianchi e top con lavorazioni in folding e pietra savoia antracite magistralmente incastrata come inserto monoblocco anch’esso lavorato in folding sul top per inglobare piano cottura e lavello integrato.
Cucine come vere opere d’arte
Ante (sp. 1cm) e piano scatolato sp. 1,2 (realizzato in folding) in rovere fumo con scanso posteriore per l’accostamento di una libreria. Inserto su top realizzato con un monoblocco in Gres pietra savoia antracite, comprendente lavello integrato in pietra savoia e piano cottura ad induzione in acciaio e vetro. L’utilizzo degli schienali in folding, che creano volumi puri e semplici, l’assenza di maniglie, di zoccoli, le grandi altezze fino al soffitto, le ante filomuro in cui tutto “scompare” fanno delle cucine Modulnova vere opere d’arte.

Funzionalità e design sempre di pari passo

Designer

Design by: Modulnova

La storia di Modulnova inizia 30 anni fa (nel 1988) in terra friulana, a Prata di Pordenone, per volontà e iniziativa di tre fratelli: Dario (oggi presidente dell’azienda), Giuseppe e Carlo (entrambi consiglieri del CDA) Presotto.
La famiglia Presotto è nel mondo dell’arredamento dalla fine degli anni ’40 (iniziò il nonno falegname, proseguì il padre con un’azienda di camerette sino al 1987), ma è con Dario, Giuseppe e Carlo che inizia l’avventura imprenditoriale che impiega oggi un centinaio di dipendenti, fattura 35 milioni di euro l’anno (con il 70% dei clienti in Italia) con un incremento negli ultimi 5 anni del 30%, un’area produttiva estesa su 12.000 metri quadrati.

blade 07
0
0
0
0
homs_binova_cucine_vesta_anteprima_cataniaCucine Twenty by Modulnova